Il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo si è detto ansioso circa l’introduzione dei nuovi regolamenti per il 2011. Negli ultimi anni c’è stata molta confusione da parte della FIA sotto questo punto di vista, basti pensare al caso del doppio diffusore nella stagione 2009 o ai discussi ingressi della Safety Car nel 2010, più volte criticati. Nella prossima stagione sarà abolito l’F-Duct, il condotto ideato dalla McLaren in grado di stallare l’ala posteriore e garantire quindi una maggiore velocità, ma verrà introdotta la possibilità di regolare dall’interno della monoposto una sezione dell’ala posteriore per rendere (in teoria) più semplici e frequenti i sorpassi.

I timori di Montezemolo su possibili diverse interpretazioni di questo paragrafo del regolamento sono però ancora alti. “Spero che la stagione inizi con la massima chiarezza relativamente all’ala posteriore” – ha dichiarato il presidente del team di Maranello – “non sono preoccupato, ma ricordiamo ancora bene cosa è accaduto nel 2009 col doppio fondo e l’esperienza vissuta brucia ancora”.

Nel 2011, come già più volte detto, tornerà anche il KERS, già utilizzato dalla Ferrari nella controversa stagione 2009 e Montezemolo è parso molto positivo sulla reintroduzione del sistema di recupero dell’energia cinetica.

“Partiamo da una base solida” – ha chiuso – “mi riferisco in particolare all’ultima parte della stagione nella quale lo abbiamo usato, lì in nostro KERS si è dimostrato molto competitivo”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo si è detto ansioso circa l’introduzione dei nuovi regolamenti per il 2011. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Montezemolo_30_11.jpg Il presidente della Ferrari teme i nuovi regolamenti: “Spero ci sia chiarezza a differenza degli ultimi anni”