Fernando Alonso è stato interrogato nei giorni scorsi dal PM Giuseppe Tibis a Modena a proposito delle indagini penali sulla spy story. Presto sarà sentito anche il collaudatore del team, lo spagnolo Pedro De La Rosa, mentre Lewis Hamilton è stato escluso dalle indagini. Se confermato, questo confermerebbe la totale estraneità del rookie della McLaren alle informazioni date da Stepney a Coughlan, confermando la tesi di Ron Dennis secondo cui solo alcuni nel team erano a conoscenza di quanto stava accadendo.

Mentre alcuni giornali italiani che si definiscono "stampa specialistica" scrivono articoli in cui poco manca che si preghi perchè Ron Dennis venga imprigionato e si addita senza alcuna prova il boss della McLaren come il probabile "mandante" di Stepney, le indagini procedono tranquillamente e potrebbero presto portare a delle sorprese. Sembra infatti che oltre a Coughlan e Stepney una terza parte potrebbe essere coinvolta.

Nel frattempo, Lewis Hamilton si è permesso di rispondere con sarcasmo a Luca di Montezemolo che, facendo riferimento alla spy story, aveva dichiarato che se Lewis avesse vinto il mondiale sarebbe stato anche grazie alla Ferrari. Secca la risposta del rookie:"Se noi siamo davanti è perchè abbiamo avuto una macchina migliore e più affidabile."

Cristiano Puglisi


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso è stato interrogato nei giorni scorsi dal PM Giuseppe Tibis a Modena a proposito delle indagini penali sulla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fernando3.jpg Il PM Tibis sente Alonso. Hamilton escluso dalle indagini