Chi credeva che il sangue latino portasse all'esaltazione Fernando Alonso si sbagliava. Il commento a pochi giorni dal grande risultato nella gara di debutto in rosso è glaciale come se a parlare fosse il suo predecessore Kimi Raikkonen. Lo spagnolo si è detto "entusiasta" della vittoria da lui conseguita precedendo il compagno Felipe Massa, ma ha anche aggiunto che il Bahrain non aiuterà la Ferrari a Melbourne, se non per il fattore morale.

Il successo dello scorso GP ha ripagato gli sforzi effettuati durante l'inverno e l'intenso lavoro di sviluppo della monoposto ma per Alonso la partita è appena all'inizio; secondo lui la prossima gara vedrà la Ferrari impegnata in un duro braccio di ferro con Red Bull, Mclaren e Mercedes, con soprattutto quest'ultima in cerca del riscatto.

Fernando Alonso ha dichiarato pubblicamente, attraverso il suo blog ufficiale: "La doppietta a Sakhir ci ha dato fiducia ma non possiamo dare nulla per scontato. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra, mantenere la calma e restare concentrati, a Melbourne si riparte da zero. Nulla è cambiato per me: ci sono quattro squadre e otto piloti che possono lottare per la vittoria, dobbiamo dare tutto per rimanere davanti a tutti gli altri".

Il neo-ferrarista non ha risparmiato la sua opinione riguardo ai commenti a caldo riguardo alla poca spettacolarità della gara e alla necessità di un cambio regole che aumenti le possibilità di sorpasso. "Penso che molti di noi abbiano lasciato alcune osservazioni impetuose subito dopo la gara in Bahrain", ha detto. "È vero che la gara di Sakhir non è stata particolarmente spettacolare, anche se per noi della Ferrari è stato intensa ed eccitante, ma è troppo presto per parlare di cambiare le regole".

"Dobbiamo aspettare le prossime gare e controllare la situazione, senza essere emotivi. Cambiare le regole ogni momento confonde i tifosi". Un parere condiviso anche dal team principal Stefano Domenicali: "È troppo presto per saltare alle conclusioni e non dobbiamo reagire in modo emozionale. Dobbiamo aspettare e vedere come si evolvono le gare per tutto l'arco della stagione e quindi il problema può essere studiato con calma, sulla base di prove sufficienti".

Jacopo Martina


Stop&Go Communcation

Chi credeva che il sangue latino portasse all'esaltazione Fernando Alonso si sbagliava. Il commento a pochi giorni dal grande risultato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-240310-01.jpg Il parere di Fernando Alonso: “Quattro team per la vittoria a Melbourne”