Bernie Ecclestone ha sedato le voci nate nel paddock di Spa Francorchamps che volevano cancellato definitivamente il Gran Premio del New Jersey. L’evento sarebbe dovuto essere in calendario già quest’anno, tuttavia, un misto di problemi finaziari, politici e urbani ne hanno ritardato l’esordio al 2014.

L’organizzazione non sembra toccata dai media; i sindaci di Weehawken e West New York hanno da tempo dato il via libera per i lavori di rimozione di oggetti pericolosi dalla strada, il rifacimento del manto e la costruzione dei box stessi

“Se riescono a pagare in tempo saremo ben felici di andare lì” ha dichiarato Ecclstone al portavoce di Speed Adam Cooper. “Hanno un contratto e spero riescano a consegnare tutto nei limiti per essere inseriti già a partire dal 2014. Gli abbiamo anche inviato dieci milioni per velocizzare le azioni”.

A dar manforte alle parole del direttore esecutivo della FOM è stato un portavoce del comitato organizzativo: “Potremmo sfruttare queste voci per farci pubblicità, tuttavia non ci interessa e pensiamo soltanto a terminare le strutture e le strade; i nostri equipaggi sono già al lavoro nella zona di Boulevard East”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Bernie Ecclestone ha sedato le voci nate nel paddock di Spa Francorchamps che volevano cancellato definitivamente il Gran Premio del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/newjersey_gp_fsdsdf.jpg Il New Jersey non si arrende: “Avremo il nostro Gran Premio”