Nick Heidfeld, nonostante sembri ormai rassegnato a non dover correre i prossimi due appuntamenti, tenendo conto anche dei tempi di esecuzione dei procedimenti legali, rimane fiducioso di poter tornare al volante dal GP di Singapore di fine settembre. Infatti il contratto di Bruno Senna vale per 2 Gran Premi e proprio la Corte, inoltre, potrebbe riassegnargli d’ufficio il suo posto all’interno dell’abitacolo in base al contratto in vigore.

A parlare è stato Andre Theuerzeit, manager del pilota tedesco: “Sono dispiaciuto che il team abbia concesso ad un altro pilota di prendere il posto di guida di Nick per i prossimi weekend – ha espresso in modo polemico – Tuttavia, sono assolutamente fiducioso che saremo in grado di far rispettare una soluzione equa per Nick nei prossimi procedimenti giudiziari. Speriamo che Nick ritorni in pista a partire da Singapore”.

Il Dr. Stefan Seitz, il rappresentante legale di Heidfeld, ha poi dato la sua opinione: “La decisione interlocutoria del tribunale non viola sul fatto che Nick ha un contratto valido per essere uno dei due piloti ufficiali del team – ha detto – Questa posizione è contestata dalla scuderia apparentemente per ragioni puramente finanziarie. Non abbiamo intenzione di riposare prima che la posizione giuridica di Nick non sia stata pienamente risolta”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Nick Heidfeld, nonostante sembri ormai rassegnato a non dover correre i prossimi due appuntamenti, tenendo conto anche dei tempi di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-260811-heidfeld.jpg Il legale di Nick Heidfeld: “Nick ha un contratto valido e deve guidare”