La quarta e la settima piazza di Fernando Alonso e Kimi Raikkonen nel GP d’Australia hanno smorzato gli entusiasmi in Ferrari.

Entrambe i piloti hanno sofferti di problemi alla Power Unit, che non permetteva di sfruttare tutti i 15.000 giri, e, nel caso del finnico, anche di graining alle gomme.

“Avrei voluto iniziare la stagione con un podio, però arrivare con entrambe le macchine al traguardo è un buon risultato, una cosa che ci rende fiduciosi soprattutto sotto il punto di vista dell’affidabilità” ha commentato Alonso. “All’inizio ho avuto qualche problema con il motore elettrico e ho dovuto fare alcuni cambiamenti sul volante, ma dopo i primi dieci giri ha funzionato tutto bene. Questa nuova Formula 1 è ancora tutta da capire, la gara è stata molto strana, molto difficile, ma è stato solo l’inizio”.

“Oggi non è stata una gara semplice” ha dichiarato un contrariato Raikkonen. “All’inizio sono riuscito a partire bene e anche se alla prima curva sono stato toccato da una vettura che era dietro non ho subito alcun danno. La velocità era buona ma ad un tratto ho iniziato a soffrire di graining sulle gomme anteriori, avevo scarsa aderenza e molto sottosterzo, e da quel momento in poi il comportamento della macchina non è stato più lo stesso. Non possiamo essere soddisfatti di questo risultato e sappiamo di dover migliorare in molte aree, ma sono sicuro che l’analisi dei dati raccolti in questa prima gara ci fornirà un’idea più chiara della direzione da seguire”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

C’è aria di delusione in casa Ferrari dopo il GP d’Australia […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/1400_94aus1-1024x682.jpg Il GP d’Australia ridimensiona gli animi Ferrari