In attesa di vedere finalmente in azione la nuova Lotus siglata T127 negli imminenti test pre-stagione in programma a Jerez de la Frontera dal 17 al 20 febbraio, il direttore tecnico della compagine di Hingham Mike Gascoyne non ha fatto mistero di aver subito pensato a Jarno Trulli per un posto nel team capitanato dall’imprenditore malese Tony Fernandes.  

Jarno è sempre stato il numero uno della lista – ha ammesso Gascoyne – io e Fernandes non abbiamo mai avuto dubbi in merito. Ci tenevamo a puntare su due piloti esperti, e con l’ingaggio di Trulli e Kovalainen siamo riusciti a concretizzare la nostra idea di partenza. Non pensavo che avrebbero accettato di gareggiare per un nuovo team come la Lotus, invece eccoci qui”.  

Ad evidenziare le buone qualità di base del progetto di Gascoyne ci ha quindi pensato il finlandese Kovalainen, reduce da due stagioni complete nelle file della McLaren: “La Lotus possiede le risorse necessarie per arrivare al successo nel mondo dei Gran Premi. Ritengo che i risultati importanti cominceranno a diventare una costante nell’arco di un triennio”.  

Il responso definitivo spetterà, come di consueto, alla pista, su di un terreno dove la T127 si confronterà già nel corso di questa settimana a Jerez: “Lo shake-down è andato bene, i problemi riscontrati sono minimi e davvero non ci preoccupano. Teniamo le dita incrociate in vista dei test, anche perché al momento non possiamo sapere a quale livello siamo rispetto agli avversari”.  

Nella foto, il collaudatore Fairuz Fauzy durante lo shake-down a Silverstone  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

In attesa di vedere finalmente in azione la nuova Lotus siglata T127 negli imminenti test pre-stagione in programma a Jerez […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/lot11.jpg Il dt Lotus Gascoyne si sbilancia: “Trulli la nostra prima scelta”. Gli fa eco Kovalainen: “Al top in tre anni”