Consapevole che con l’attribuzione di punti ai primi dieci classificati le occasioni per ottenere dei risultati utili saranno statisticamente maggiori, il direttore tecnico della Lotus Mike Gascoyne ha ammesso di considerare l’affidabilità come il parametro più importante nella nuova avventura della compagine di Hingham in F.1. 

Anche nella migliore delle ipotesi – si è schernito Gascoyne – non credo che nessuno dei nuovi teams possa sperare di conquistare dei punti nei primi quattro Gran Premi. L’unico modo per ottenerli è riuscire nell’impresa di finire le gare”. 

Secondo quanto affermato da Gascoyne, l’imperativo in casa Lotus sarà innanzitutto quello di confermarsi affidabile: “Se i piloti non transitano sotto la bandiera a scacchi, è inutile parlare di risultati. Nell’ultima tornata di test pre-stagione andata in scena a Barcellona abbiamo avuto qualche problema di gioventù sulla vettura, ma niente di troppo preoccupante. Ci aspettiamo molto dal nuovo pacchetto aerodinamico che prevediamo di introdurre nel Gran Premio di Spagna. Normalmente le squadre già consolidate presentano gli aggiornamenti nella speranza di guadagnare qualche decimo, noi invece sappiamo di dover migliorare di un secondo pieno”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Consapevole che con l’attribuzione di punti ai primi dieci classificati le occasioni per ottenere dei risultati utili saranno statisticamente maggiori, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gas.jpg Il dt Lotus Gascoyne ammette: “L’affidabilità è fondamentale per ottenere dei punti”