Un tocco di Cina per la HRT e per la Formula 1: la scuderia spagnola ha infatti arruolato Ma Qing Hua nel proprio programma di sviluppo per i giovani piloti. L’annuncio arriva alla vigilia del Gran Premio che si correrà sul circuito di Shanghai, dove sarà tenuta una conferenza stampa dedicata.

L’inserimento di Qing Hua in questo progetto (di cui fa parte anche il collaudatore Dani Clos) arriva dopo i riscontri positivi evidenziati nel lavoro al simulatore e in un test sul tracciato di Valencia con una vecchia monoposto di F.Renault 3.5, la prima di varie prove a cui il corridore asiatico sarà sottoposto nell’arco della stagione. Se i risultati dovessero rivelarsi all’altezza, per lui ci sarà l’opportunità di partecipare agli Young Driver Test con la F112.

“Sono molto onorato di essere parte del programma della HRT, che mi consentirà di diventare il primo pilota cinese di F1”, ha dichiarato Qing Hua, considerando che il suo predecessore Ho-Pin Tung è in realtà nato nei Paesi Bassi. “Per me è un momento davvero speciale, è difficile esprimere quanto sia felice nell’aver realizzato questo sogno. Guidare una Formula 1 sarà una esperienza incredibile, lavorerò sodo per conquistarmela”.

Il 24enne di Shanghai si è fatto conoscere in Europa per l’esperienza in A1GP del 2005, a cui hanno fatto seguito le partecipazioni ai campionati di F.Renault 2.0 NEC, F3 Spagnola, British F3 e una brevissima apparizione in Superleague nel 2010. Lo scorso anno si è aggiudicato il campionato nazionale per vetture turismo (CTCC).

“Sapevo che avesse del potenziale, ma mi ha sorpreso per velocità, sicurezza e professionalità”, ha commentato il team principal Luis-Perez Sala. “Ma Qing Hua è un talento in cui crediamo e che vogliamo aiutare nel proseguimento della carriera”.


Stop&Go Communcation

Un tocco di Cina per la HRT e per la Formula 1: la scuderia spagnola ha infatti arruolato Ma Qing […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/f1-050412-01.jpg Il cinese Ma Qing Hua entra nel programma giovani della HRT