Impegnati nello sviluppo di un KERS a volano nel corso della stagione passata, che però di fatto non venne mai utilizzato in pista sulla FW31 di Nico Rosberg e Kazuki Nakajima, i vertici del team Williams hanno ammesso per la prima volta di essere favorevoli alla reintroduzione del sistema di recupero dell’energia cinetica in F.1 già a partire dal primo Gran Premio del Mondiale 2011.

Inizialmente eravamo dell’idea di attendere il 2013 – ha spiegato il direttore tecnico della scuderia di Grove Sam Michael, preoccupato soprattutto dall’incremento dei costi di gestione – al fine di avere informazioni più precise sui regolamenti, poi però Ferrari e Renault hanno presentato agli altri teams una relazione che ci ha spinti a vedere di buon occhio un anticipo al 2011”.

Secondo quanto riportato da Michael, il KERS dovrà ovviamente essere reso obbligatorio per tutte le squadre: “Siamo sempre stati favorevoli all’impiego del dispositivo. Se il KERS tornerà nel 2011, nessuna vettura dovrà esserne sprovvista. Oltretutto, con pneumatici anteriori più stretti rispetto all’anno scorso, il sistema dovrebbe garantire una qualità superiore rispetto a quanto visto nel 2009”.

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Impegnati nello sviluppo di un KERS a volano nel corso della stagione passata, che però di fatto non venne mai […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/willia1.jpg I vertici del team Williams si dicono favorevoli alla reintroduzione del KERS nel 2011