Pastor Maldonado e Valtteri Bottas si sono detti pronti ad affrontare la difficile sfida del Gran Premio di Corea.

La compagine inglese viene da una stagione molto difficile a causa di una vettura non all’altezza della sorella maggiore, che lo scorso anno portò Maldonado al trionfo in Spagna. Nonostante questo i due piloti sono fiduciosi di poter fare una buona corsa al Korean International Circuit.

“Dopo Singapore ci trasferiamo in Corea” ha commentato il venezuleano. “E’ una pista che non ci dovrebbe essere troppo avversa, per cui speriamo di avvicinarci il più possibile alla zona punti. Sono affascinato dal terzo settore, ricco di curve; attenzione però al grip, che nei primi turni sarà quasi del tutto assente”.

Bottas sarà invece all’esordio, almeno in gara: “Non sono un vero e proprio esordiente in quanto lo scorso anno disputai le prime libere. Ricordo una bella combinazione tra i tre intermedi; l’ultimo (il 3°, ndr) richiede molto carico aerodinamico e per questo poteremo dei pezzi nuovi. Spero di migliorare la 13° piazza di Singapore e di entrare in top10”.

Il capo degli ingegneri di pista Xevi Pujolar ha analizzato la pista: “Si tratta di un circuito molto vario: abbiamo sia lunghi rettilinei che curve a vario raggio, sia stretto che ampio. Per questo avremo una vettura molto carica nelle ali. Le gomme non dovrebbero essere un problema visto l’asfalto poco abrasivo. Spero in fine settimana asciutto, con la pioggia è davvero difficile terminare la corsa”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Pastor Maldonado e Valtteri Bottas si sono detti pronti ad affrontare la difficile sfida del Gran Premio di Corea. La […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/Will_Kor_1-1024x682.jpg I piloti Williams pronti alle curve della Corea