Un’altra pietra tombale sulla storia della HRT in Formula 1, durata soltanto tre stagioni. Come riporta il quotidiano As, la sede della “Caja Magica” di Madrid è stata smantellata dopo pochi mesi e il materiale è stato rilevato dall’imprenditore Teo Martin, che dal 1976 gestisce una delle principali imprese di riciclaggio nel settore automotive.

Nel lotto acquisito rientrano due vetture della scorsa stagione, due del 2011, una macchina da esposizione, un camion, oltre ad attrezzature, macchinari, mobili e persino i pannelli dei box: tutto sarà venduto (a facoltosi collezionisti) o riutilizzato.

Esclusi del pacchetto i motori e i cambi, tornati rispettivamente ai fornitori Cosworth e Williams.

L’ammontare della compravendita non è stato reso noto.

La notizia, inoltre, sembra costituire uno stop sul nascere al progetto della Scorpion Racing, struttura che qualche settimana fa veniva data per intenzionata a prendere possesso degli asset della HRT per presentarsi al via del Mondiale, addirittura con il benestare di Bernie Ecclestone.


Stop&Go Communcation

Un’altra pietra tombale sulla storia della HRT in Formula 1, durata soltanto tre stagioni. Come riporta il quotidiano As, la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-140213-01.jpg I beni della HRT dismessi e venduti a una società di riciclaggio materiali