Di tanto in tanto si torna a parlare dell’eventualità di un ritiro di Mark Webber a fine stagione. Il pilota australiano, che ha ammesso qualche problema di adattamento alle nuove gomme Pirelli, non ha comunque intenzione di appendere il casco al chiodo.

A ribadirlo alla BBC è stato Christian Horner, team principal della Red Bull Racing: “Mark ha messo in chiaro di voler guidare anche il prossimo anno, e le discussioni con lui sono piuttosto cristalline da questo punto di vista”.

Delle questioni contrattuali si discuterà verso il finale di campionato, ma Horner ha già sottolineato: “Abbiamo fiducia nel suo lavoro e saremmo felici se rimanesse insieme a noi”.

Questa settimana il quotidiano Bild ha sostenuto in ogni caso che la compagine anglo-austriaca si sta muovendo sul mercato per una eventuale sostituzione. Helmut Marko, braccio destro del proprietario Dietrich Mateschitz, ha però affermato che, in caso di addio di Webber, la volontà della Red Bull sarebbe quella di promuovere uno degli attuali portacolori della Toro Rosso. Si tratta della stessa operazione compiuta nel 2009 con Sebastian Vettel, che rilevò il sedile di David Coulthard.

“Questo è il piano ma ovviamente non è qualcosa di automatico. Se un pilota se non soddisfa i nostri requisiti, non gli offriremmo l’opportunità di guidare la Red Bull”, ha precisato Marko.


Stop&Go Communcation

Di tanto in tanto si torna a parlare dell’eventualità di un ritiro di Mark Webber a fine stagione. Il pilota […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-100611-03.jpg Horner ribadisce: “Mark Webber vuole correre anche nel 2012”