Il team principal della Red Bull Christian Horner si è detto frustrato per il comportamento dei marshalls durante il GP di Corea.

Dopo l’incidente tra Mark Webber e Adrian Sutil, la RB9 ha preso fuoco e, a causa del ritardo dei commissari, gran parte del retrotreno è rimasto danneggiato.

“Sapevamo che Mark stesse bene” ha dichiarato. “Piuttosto siamo rimasti basiti nel vedere la macchina bruciare senza nessuno che si avvicinasse. L’estintore interno non ha sortito i propri effetti ; ad occhio ci sarà da cambiare almeno motore, trasmissione e carrozzeria. Speriamo che il telaio sia integro”.

“Probabilmente ero l’unico sollevato nel vedere l’invasione della Jeep. Charlie (Whiting, ndr) dovrà prendere dei provvedimenti nei confronti di questa organizzazione”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Il team principal della Red Bull Christian Horner si è detto frustrato per il comportamento dei marshalls durante il GP […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/Kor_RB_Webbo-1024x677.jpg Horner frustrato per il comportamento dei commissari