Nell’emozionantissimo Gran premio di Gran Bretagna di oggi, Rubens Barrichello ha regalato un prezioso terzo posto all’Honda Racing F1 Team con una guida impeccabile, ottenendo così il 62° podio della sua carriera in Formula Uno e il primo con il team Honda. Nonostante la corsa sia rimasta bagnata per tutti i 60 giri, le diverse entità della pioggia nelle varie fasi del gran premio e alcune scelte strategiche azzeccate hanno aiutato il brasiliano a risalire in classifica dalla 16° posizione occupata in griglia. In un certo momento della gara, dopo avere montato le gomme da bagnato estremo, il brasiliano è stato il più veloce in pista, riuscendo persino a passare il vincitore Lewis Hamilton prima di accontentarsi del terzo posto finale.

"È bellissimo essere tornati sul podio dopo una gara così emozionante, nella quale le condizioni meteorologiche ci hanno aiutato a ottenere il massimo dalla monoposto," ha affermato Rubens. "La decisione più importante è stata passare alle gomme da bagnato estremo proprio quando la pioggia si è intensificata a metà gara. Ho vissuto un brutto momento alla Club, quando sono uscito di pista ad alta velocità andando a lambire il muretto, e lì ho capito che occorreva prendere subito una decisione. Una volta montate le gomme da pioggia battente, riuscivo a superare gli avversari con grande facilità ed era bellissimo. Una decisione così importante in un momento chiave della gara è frutto dell’esperienza e della fiducia del team in una mia richiesta di pit stop. Desidero ringraziare moltissimo tutti i componenti del team, anche coloro che lavorano nel nostro stabilimento e in Giappone. La vita si costruisce imparando dalle varie situazioni vissute e negli ultimi due anni, devo dire che abbiamo attraversato periodi difficili. Non ho però mai smesso di credere che ci sarebbero stati momenti positivi e so che ce ne saranno molti ancora."

La gara è stata invece di segno negativo per Button, la cui monoposto diventata improvvisamente sovrasterzante al 38° giro, dopo essere passata in una pozza d’acqua nella parte centrale della Bridge, è uscita di pista costringendo l’inglese a un ritiro precoce. "È stata una gara di difficilissima lettura, a causa del continuo variare delle condizioni meteo," ha detto Button. "Avevamo un buon passo con le gomme da bagnato nella prima parte di gara, prima che iniziasse a piovere forte e che io e Rubens rientrassimo al 35° giro per montare le gomme da bagnato estremo. Poco dopo la sosta, sono finito in una pozza d’acqua alla Bridge, andando in aquaplaning e uscendo di pista. Ho cercato di girare la macchina, ma ne stava arrivando un’altra e così mi sono dovuto spostare, dopodiché non sono riuscito a rimettermi sufficientemente nella giusta direzione finendo così nella ghiaia. In questo tipo di gare, occorre sempre un briciolo di fortuna e purtroppo oggi non ne ho avuta. Congratulazioni a Rubens per il terzo posto e il primo podio del team."

Il Capo scuderia Ross Brawn ha spiegato l’importanza del podio di Barrichello per il team: "La conquista del primo podio stagionale è una grossa iniezione di fiducia per tutto il team, sia per lo staff di pista, sia per il personale impegnato nel nostro stabilimento. È una doppia soddisfazione avere centrato questo risultato nella nostra gara di casa, a così pochi chilometri dalle nostre strutture inglesi di Brackley e di Bracknell. Inoltre, abbiamo raccolto sei punti estremamente preziosi, che nel resto della stagione ci metteranno nelle condizioni di lottare per il sesto posto della classifica Costruttori."


Stop&Go Communcation

Nell’emozionantissimo Gran premio di Gran Bretagna di oggi, Rubens Barrichello ha regalato un prezioso terzo posto all’Honda Racing F1 Team […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/6891_7bd3_pvs1.jpg Honda alle stelle per il podio inglese di Rubens Barrichello