Condizioni difficili a Hockenheim per le dodici scuderie impegnate nella terza sessione di prove libere, dal momento che le varie compagini si sono nuovamente trovate alle prese con un manto stradale umido e scivoloso senza peraltro farsi mancare uno scroscio di pioggia durato un quarto d’ora.

Negli ultimi venti minuti, ovverosia quando i drivers hanno potuto ricorrere agli pneumatici da asciutto dopo aver percorso diversi ‘run’ montando gomme intermedie, il miglior tempo è finito nelle mani dell’alfiere Red Bull Sebastian Vettel, per la prima volta in questo fine settimana al vertice della classifica di fronte al suo pubblico. Il portacolori della compagine anglo-austriaca ha ottenuto un positivo 1:15.103 lasciandosi alle spalle la Ferrari di Fernando Alonso, tra i più veloci nel settore centrale del circuito, e la vettura gemella del compagno di colori Mark Webber, distanziato però di oltre sei decimi dal crono marcato negli attimi conclusivi da un ispirato ‘Wonder Boy’. 

Al quarto posto il brasiliano Felipe Massa, apparso finalmente a suo agio al volante della F10, che ha ridimensionato le velleità di Nico Rosberg, quinto sulla Mercedes, e Lewis Hamilton, sulla cui McLaren i meccanici della scuderia di Woking hanno lavorato a lungo sistemando alcuni particolari all’anteriore, non prima di avere deliberato l’utilizzo del nuovo pacchetto aerodinamico comprendente anche gli scarichi ribassati. L’ex campione del mondo è sceso in pista nei quindici minuti finali, riuscendo comunque a precedere Michael Schumacher, protagonista di un paio di escursioni oltre i cordoli, e Rubens Barrichello, complice una Williams in grado di impensierire numerosi avversari.

Ai margini della top ten Robert Kubica, nono, e Nico Hulkenberg, buon decimo sulla seconda Williams. Riferimenti importanti per il driver della Sauber Kamui Kobayashi, undicesimo in graduatoria, e per il duo Toro Rosso composto da Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari, che hanno reso al meglio soprattutto con le coperture intermedie. In ritardo Jenson Button, limitato anche dal traffico, che non è andato oltre la tredicesima posizione. Week-end in salita per la Force India, con Vitantonio Liuzzi diciassettesimo e Adrian Sutil fanalino di coda a causa di un problema alla frizione che l’ha costretto a raggiungere i box a rilento senza ottenere un tempo cronometrato.

Nel confronto che oppone i nuovi teams torna a dominare la Lotus, capace di piazzare Heikki Kovalainen in diciottesima piazza davanti a Jarno Trulli. Segnali di risveglio per la HRT, che ha proposto Bruno Senna e Sakon Yamamoto davanti ai rivali della Virgin Lucas Di Grassi e Timo Glock. Tanti gli errori veniali nella Practice 3, aggravati dall’incognita pneumatici e dal fondo costantemente bagnato nei pressi della curva 6: tra le ‘vittime’ illustri Schumacher, Sutil, Di Grassi, Rosberg, Kubica, Petrov e Yamamoto, che hanno però continuato senza ulteriori intoppi grazie alle ampie vie di fuga.

Appuntamento alle ore 14:00, quando sul circuito ubicato nel Baden-Wurttemberg i piloti di F.1 si daranno battaglia nelle determinanti qualifiche che stabiliranno la griglia di partenza del Gran Premio di Germania.

Classifica

01. Sebastian Vettel – Red Bull Renault – 1:15.103
02. Fernando Alonso – Ferrari – +0.284
03. Mark Webber – Red Bull Renault – +0.605
04. Felipe Massa – Ferrari – +0.751
05. Nico Rosberg – Mercedes – +0.943
06. Lewis Hamilton – McLaren Mercedes – +1.104
07. Michael Schumacher – Mercedes – +1.370
08. Rubens Barrichello – Williams Cosworth – +1.378
09. Robert Kubica – Renault – +1.543
10. Nico Hulkenberg – Williams Cosworth – +1.640
11. Kamui Kobayashi – Sauber Ferrari – +1.779
12. Sebastien Buemi – Toro Rosso Ferrari – +1.887
13. Jenson Button – McLaren Mercedes – +1.934
14. Vitaly Petrov – Renault – +2.045
15. Pedro de la Rosa – Sauber Ferrari – +2.117
16. Jaime Alguersuari – Toro Rosso Ferrari – +2.238
17. Vitantonio Liuzzi – Force India Mercedes – +2.435
18. Heikki Kovalainen – Lotus Cosworth – +4.090
19. Jarno Trulli – Lotus Cosworth – +4.504
20. Bruno Senna – HRT Cosworth – +5.430
21. Sakon Yamamoto – HRT Cosworth – +6.435
22. Lucas Di Grassi – Virgin Cosworth – +8.341
23. Timo Glock – Virgin Cosworth – +8.770
24. Adrian Sutil – Force India Mercedes – senza tempo

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Condizioni difficili a Hockenheim per le dodici scuderie impegnate nella terza sessione di prove libere, dal momento che le varie […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/vettelhoc11.jpg Hockenheim, Libere 3: Vettel fa gli onori di casa, Alonso (2°) precede Webber. Massa chiude al 4° posto