Un improvviso e violentissimo acquazzone mette fine alle prove del Gran Premio di Germania: a meno di due minuti dal termine, infatti, il meteo tedesco ha di nuovo voluto essere protagonista allagando in pochi minuti l’Hockenheimring, congelando la classifica con Fernando Alonso davanti a tutti nell’ultima sessione prima delle qualifiche.

Lo spagnolo è stato anche uno degli ultimi piloti a sfruttare la pista asciutta con un set di gomme morbide nuove: questo ha permesso ad Alonso di mettere la sua Ferrari per soli settantasette millesimi davanti alla McLaren di Lewis Hamilton, apparentemente tornato in grande forma. I due si vedono inseguiti da Sergio Perez, ancora velocissimo qui in Germania, a meno di due decimi da Alonso e per una manciata di centesimi più veloce anche di Raikkonen, quarto.

Solo dietro al finlandese troviamo le Red Bull, con Webber e Vettel separati da tre centesimi ma con l’australiano che sarà penalizzato di cinque posizioni rispetto alla qualifica per aver sostituito il cambio.

Lo stesso varrà anche per altri due front runner: si tratta di Romain Grosjean, che ha chiuso le prove undicesimo davanti alle Force India, e Nico Rosberg, solo diciassettesimo dietro a Vergne e al compagno di squadra Schumacher, fermo in quindicesima piazza.

Tornando alla classifica, solo settimo Pastor Maldonado, che ieri aveva chiuso davanti a tutti: il venezuelano oggi precede Felipe Massa e la seconda Sauber, quella di Kamui Kobayashi, ultimo pilota rimasto in pista quando è arrivata la pioggia e costretto a tornare molto cautamente ai box con gomme slick.

Vedremo se la pioggia rimarrà la protagonista anche tra due ore, o se l’asfalto riuscirà ad asciugarsi in questo brevissimo lasso di tempo: lo start delle qualifiche è previsto alle 14.00.

Classifica

01. Fernando Alonso – Ferrari – 1:16.014
02. Lewis Hamilton – McLaren-Mercedes – 1:16.091 +0.077
03. Sergio Perez – Sauber-Ferrari – 1:16.202 +0.188
04. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1:16.238 +0.224
05. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1:16.447 +0.433
06. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1:16.475 +0.461
07. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1:16.664 +0.650
08. Felipe Massa – Ferrari – 1:16.771 +0.757
09. Kamui Kobayashi – Sauber-Ferrari – 1:16.801 +0.793
10. Bruno Senna – Williams-Renault – 1:16.930 +0.916
11. Romain Grosjean – Lotus-Renault – 1:16.962 +0.948
12. Nico Hulkenberg – Force India-Mercedes – 1:17.033 +1.019
13. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1:17.148 +1.134
14. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1:17.238 +1.224
15. Michael Schumacher – Mercedes – 1:17.266 +1.252
16. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1:17.419 +1.405
17. Nico Rosberg – Mercedes – 1:17.491 +1.477
18. Heikki Kovalainen – Caterham-Renault – 1:18.366 +2.352
19. Vitaly Petrov – Caterham-Renault – 1:18.818 +2.804
20. Pedro de la Rosa – HRT-Cosworth – 1:19.778 +3.764
21. Timo Glock – Marussia-Cosworth – 1:20.235 +4.221
22. Charles Pic – Marussia-Cosworth – 1:20.318 +4.304
23. Narain Karthikeyan – HRT-Cosworth – 1:20.741 +4.727
24. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1:20.914 +4.900

Massimo Caliendo


Stop&Go Communcation

Un improvviso e violentissimo acquazzone mette fine alle prove del Gran Premio di Germania: a meno di due minuti dal […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/ger_lib3_2012.jpg Hockenheim, Libere 3: Alonso precede Hamilton sull’asciutto, poi ancora pioggia