Helmut Marko, il boss della Toro Rosso, è ritornato sulla decisione di sostituire i due piloti titolari nel corso delle ultime stagioni per rimpiazzarli con i giovani Jean-Eric Vergne e Daniel Ricciardo. La scelta ha portato dunque all’esclusione di Sebastien Buemi, che rimarrà terzo pilota e tester di tutto il gruppo Red Bull, e di Jaime Alguersuari, autore di un positivo 2011.

Le parole di Marko si sono rivelate molto dure nei confronti dei due ex titolari: “La Toro Rosso è stata creata per dare ai giovani piloti una possibilità – ha sentenziato – Alguersuari e Buemi l’hanno avuta per tre anni e dopo questo lasso di tempo è possibile valutare lo sviluppo di un pilota. Non abbiamo visto in loro alcuna possibilità di crescita. Entrambi sono meritevoli di gareggiare, ma per noi quello non è abbastanza: abbiamo bisogno di vincenti”.

Marko ha poi parlato del fatto che in Toro Rosso non si prevedono cambiamenti logistici o di ruoli a breve termine: “Certamente rimarrà un team italiano con base a Faenza, orientato verso i giovani piloti – ha ribadito – Ma la Toro Rosso dovrà continuare a svilupparsi sempre più autonomamente. Inoltre il contratto per i motori Ferrari è in vigore per il 2012; al momento non posso dire cosa accadrà in futuro, ma fino ad ora siamo molto soddisfatti di questa cooperazione”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Helmut Marko, il boss della Toro Rosso, è ritornato sulla decisione di sostituire i due piloti titolari nel corso delle […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/f1-080112-marko.jpg Helmut Marko duro con Buemi e Alguersuari: “Abbiamo bisogno di vincenti”