Heikki Kovalainen ha dichiarato di non voler ricorrere ad una valigia per tornare a guidare una monoposto di Formula Uno.

Il finnico venne appiedato dalla Caterham al termine dello scorso Gran Premio di Brasile in quanto il team aveva bisogno di soldi, che il pilota non possedeva. Non essendo nemmeno sotto l’ala protettrice di un grande sponsor, Kovalainen è rimasto senza sedile per la stagione attuale piegandosi al ruolo di terza guida.

“Non ho intenzione di diventare un pilota pagante” ha commentato. “E’ una cosa che va contro il sistema meritocratico e lo sport stesso, tenterò altre vie per tornare. Sappiamo tutti perchè mi lasciarono a piedi lo scorso anno (la squadra per non fallire necessitava di fondi, ndr) ed è lo stesso motivo per cui ora non ho un volante”.

“Proseguirò con le ricerche; intanto ho riallacciato i miei rapporti con la Caterham vista l’utilità di quell’esperienza. Spero di tornare ad esser qualcosa in più che un semplice terzo pilota” ha concluso.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Heikki Kovalainen ha dichiarato di non voler ricorrere ad una valigia per tornare a guidare una monoposto di Formula Uno. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/kovalainen_spa_libere_2013.jpg Heikki Kovalainen determinato a non diventare un pilota pagante