Non solo Lewis Hamilton il prossimo fine settimana festeggerà il 100° Gran Premio in Formula 1. Infatti in Germania a tagliare questo traguardo sarà anche il finlandese Heikki Kovalainen. Per il pilota della Caterham un’importante ricorrenza da celebrare, sebbene la vettura a sua disposizione non gli consenta di poter lottare per le posizioni di vertice.

Comunque Kovalainen sa bene come non sia da tutti rimanere tanti anni nel Circus: “La prossima è Hockenheim che sarà il mio 100° weekend di gara – ha ricordato nel comunicato stampa – Questa è una bella pietra miliare da raggiungere e sono felice di poter celebrare con un team di persone davvero buono e molti amici nel paddock. A proposito del tracciato torniamo su una pista che è più a bassa velocità rispetto a Silverstone, ma uno che comunque ha ancora buona parte del giro a pieno acceleratore. Era solito avere uno dei tratti più filanti di tutti i circuiti di Formula 1 ma dal momento che è stato eliminato dal giro hai bisogno di una vettura che abbia un buon bilanciamento tra una buona trazione per le curve a bassa velocità e una buona velocità di punta per sfruttare le chance di sorpasso alla Curva 6”.

Il finnico spera che il meteo possa essere più clemente rispetto alle bizze inglesi: “Uno dei nostri principali obiettivi per noi sarà di avere il maggior tempo possibile in pista per continuare a lavorare sugli aggiornamenti che abbiamo portato a Silverstone – ha proseguito nel discorso – Certamente non abbiamo ottenuto da questi tutto quello che avevamo sperato, principalmente a causa della mancanza di giri sull’asciutto, quindi speriamo di poter avere un venerdì asciutto in modo che possiamo lavorare sulle opzioni di set-up e sbloccare maggiore velocità che sappiamo è nelle nostre corde”.

A prescindere da questi aspetti, Heikki apprezza il clima che si respira a Hockenheim: “Qualsiasi cosa avvenga con il meteo, il weekend di gara sarà sicuramente buono – ha messo infine in luce – I tifosi tedeschi sono appassionati come in nessun altra parte del Mondo e c’è sempre una grande atmosfera attorno all’intera struttura. Ricordo quando ero alla McLaren, passando per lo stand Mercedes e vedendo tutti i tifosi che tenevano su cartelli con scritto il mio nome: quello è davvero bello e sebbene quest’anno saranno i nomi di altri piloti a essere tenuti su, mi viene sempre data una accoglienza calorosa”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Non solo Lewis Hamilton il prossimo fine settimana festeggerà il 100° Gran Premio in Formula 1. Infatti in Germania a […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-180712-kovalainen.jpg Heikki Kovalainen come Lewis Hamilton: a Hockenheim celebra il 100° GP