Lewis Hamilton e Nico Rosberg hanno commentato con disappunto il risultato del Gran Premio di Singapore.

Il duo della Mercedes si era candidato come unico antagonista di Sebastian Vettel, tuttavia, l’uscita della Safety Car con conseguente rimescolamento delle carte, ha rilegato i due piloti in 4° e 5° piazza dietro anche a Fernando Alonso e Kimi Raikkonen.

“E’ stata una gara molto dura” ha dichiarato Hamilton. “Sotto il punto di vista fisico sono distrutto; due ore con quel caldo è da incubo. Per quanto riguarda la gara c’è poco da dire: la pessima qualifica ha posto fine alle mie speranze di vittoria, inoltre, l’uscita della Safety Car nel momento sbagliato della corsa mi ha addirittura portato fuori dal podio. Impareremo da quest’errore ed in Corea sono certo che saremo più forti”.

Per Rosberg l’unica consolazione è la pregevole partenza: “Il mio bicchiere è mezzo pieno, sono rammaricato per l’esito della corsa (4°, ndr) ma al contempo sono felice per la partenza, dove ho passato Sebastian (Vettel, ndr). Se avessi avuto le gomme più calde, probabilmente, sarei stato davanti anche al cambio di direzione. La strategia? Ottima se non fosse entrata la vettura di sicurezza”.

Per Toto Wolff e Ross Brawn quella di Singapore è stata un’occasione persa: “Dovevamo arrivare davanti alla Ferrari per ritornare in seconda piazza nel campionato costruttori. Purtroppo delle circostanze sfortunate hanno fatto si che la gara fosse neutralizzata nel momento meno opportuno per noi. L’aver finito così vicini ci ha permesso di limitare di poco i danni; d’ora in avanti è vietato sbagliare”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Lewis Hamilton e Nico Rosberg hanno commentato con disappunto il risultato del Gran Premio di Singapore. Il duo della Mercedes […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/Ham_Sing_3-1024x682.jpg Hamilton e Rosberg: “La Safety Car ci ha rovinato la gara”