Dopo quello di Sepang, un altro piazzamento a podio per la Mercedes e Lewis Hamilton, terzo al traguardo di Shanghai. Un risultato che soddisfa il pilota britannico, partito dalla pole-position ma cosciente che alla sua vettura manca ancora qualcosa per ambire al bottino grosso, specialmente per quanto riguarda la conservazione dei pneumatici.

“È stata una gara positiva. Mi sarebbe piaciuto vincere, ma sono comunque molto contento di aver chiuso terzo e di essere ancora sul podio”, ha raccontato Hamilton.

“Fernando e Kimi erano semplicemente troppo veloci per noi durante la gara, e nel finale le mie gomme erano al limite nel cercare di rimanere davanti a Sebastien. La sua macchina diventava sempre più grossa nei miei specchietti, resistere al terzo posto è stato bello”.

“Abbiamo tirato fuori tutto il potenziale a nostra disposizione e questo è davvero soddisfacente”, ha aggiunto Lewis, che sprona la squadra a continuare su questa strada: “In termini di passo ci manca qualcosa, ma tutti stanno lavorando duramente e so che cresceremo”.

Anche se nel 2012 la Mercedes qui aveva vinto con Nico Rosberg (oggi ritirato), il team di Brackley appare adesso decisamente più forte. “Il fatto che siamo un po’ delusi per la terza posizione misura le nostre ambizioni”, ha sottolineato infatti il responsabile Ross Brawn.

“Il nostro bilanciamento era meno efficace di quanto ci aspettassimo, perché le condizioni della pista sono cambiate e forse hanno aiutato di più qualche altra scuderia. Ma con Lewis abbiamo raccolto il massimo, e lui ha guidato davvero bene”.


Stop&Go Communcation

Dopo quello di Sepang, un altro piazzamento a podio per la Mercedes e Lewis Hamilton, terzo al traguardo di Shanghai.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/f1-hamilton-140413-03.jpg Hamilton ancora a podio: “Abbiamo tirato fuori il massimo”