Una lunga lettera è stata rivolta da parte della GPDA (Grand Prix Drivers Association) verso chi governa la Formula 1, per via del sistema decisionale mal strutturato e per i regolamenti obsoleti.

Dopo alcune osservazioni fatte da alcuni piloti nel corso delle ultime settimane (tra i quali Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel), l’associazione dei piloti ha mandato una lettera aperta mercoledì mattina a nome di tutti i driver del Mondiale.

“Noi piloti siamo giunti alla conclusione che il processo decisionale di questo sport è obsoleto e mal strutturato e impedisce di compiere dei progressi” scrivono i piloti nella lettera. “Infatti, delle volte porta al processo opposto, un blocco; questo si riflette negativamente sul nostro sport, impedisce di essere pronto ai tifosi e compromette la crescita globale. Chiediamo e sollecitiamo i proprietari e chi è interessato alla Formula 1 di prendere in considerazione la ristrutturazione del proprio governo”.

Una dura presa di posizione da parte dell’organo guidato da Alexander Wurz e rappresentato da Jenson Button e Sebastian Vettel, dopo anche le recenti critiche rivolte verso il nuovo format delle qualifiche. Siamo giunti alla resa dei conti tra Federazione e piloti?

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Una lunga lettera è stata rivolta da parte della GPDA (Grand Prix Drivers Association) verso chi governa la Formula 1, per via del sistema decisionale mal strutturato e per i regolamenti obsoleti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/10689502_1248214111874877_8864586623606686427_n.jpg GPDA-Federazione, è guerra! I piloti contro i nuovi regolamenti