Niki Lauda ha espresso la propria preoccupazione per il Gran Premio di Russia che si disputerà sul tracciato di Sochi.

Secondo il presidente non esecutivo della Mercedes il Gp russo potrebbe rivelarsi per le Frecce d’Argento un remake horror del Gran Premio di Singapore. Questo weekend il circus della F1 tornerà dunque a Sochi, l’anno scorso teatro dei festeggiamenti Mercedes per la conquista del Campionato Costruttori. A completare il trionfo per la casa di Stoccarda anche la doppietta conseguita dalla coppia Hamilton-Rosberg.

La Mercedes è vicina a conquistare il secondo titolo Costruttori consecutivo, potendo godere di un vantaggio di ben 169 punti sulla Ferrari. Il costruttore tedesco potrebbe archiviare la pratica già da domenica: gli basta conquistare solamente tre punti in più della scuderia di Maranello.

Nonostante la Mercedes si sia ripresa molto bene dalla prestazione choc di Singapore, dominando il Gp del Giappone, per Niki Lauda l’esito del Gp di Russia non appare così scontato, soprattutto in termini di usura delle gomme.”Il campionato non è ancora chiuso, sono preoccupato per Sochi perchè ha lo stesso asfalto di Singapore. Non sarà facile, dovremo lavorare duro per restare competitivi” ha affermato il tre volte campione del mondo di Formula 1.

Matteo Ferrera


Stop&Go Communcation

Niki Lauda ha espresso la propria preoccupazione per il Gran Premio di Russia che si disputerà sul tracciato di Sochi. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/f1-lauda-mercedes-08102015-1-1024x683.jpg Gp Russia, Lauda e lo spettro Singapore: “Temo le gomme, non sarà facile”