Charlie Whiting ha detto sì: la Russia sarà pronta per il suo primo Gran Premio di Formula 1.

A dare il via libera all’evento è stato lo stesso delegato della FIA, dopo aver ispezionato il tracciato di Sochi, costruito nei pressi del villaggio olimpico; impianto che, a detta di Whiting, è quasi completato: “Posso dire senza esitazione che il circuito è pronto con 60 giorni di anticipo, cosa davvero molto rara; è in condizioni estremamente buone, la licenza verrà rilasciata. Tutto è stato fatto secondo i piani e con standard elevati: cordoli, barriere, guardrail, muretti. Sono soddisfatto”, ha dichiarato Whiting, dicendosi fiducioso che non ci sarà bisogno di un ulteriore controllo.

Elogi accolti con piacere dal promoter del Gp, Sergey Vorobyev: “Eravamo pronti per la visita di Mr. Whiting, mi congratulo con i costruttori che hanno reso possibile un responso positivo. Ora che abbiamo ottenuto la licenza, lavoreremo comunque intensamente per garantire che la manifestazione sarà pronto sotto ogni punto di vista e rendere questo evento indimenticabile”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Ispezione positiva sul tracciato che il 12 ottobre ospiterà l’evento, new entry del calendario di F1.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/Sochi01.jpg Gp di Russia, sopralluogo ok a Sochi