La Pirelli ha annunciato la scelta delle mescole per gli ultimi due Gran Premi che precedono il consueto break di metà stagione: Germania e Ungheria. In entrambi i casi, scenderanno in pista le gomme a mescola media e mescola morbida.

Hockenheim, sede quest’anno del Gran Premio di Germania, è uno dei tre circuiti inediti per Pirelli, insieme al Bahrain (Sakhir) e agli Stati Uniti (Austin).

I dati emersi dalle simulazioni, uniti alle precedenti esperienze che Pirelli ha accumulato sul circuito di Hockenheim nel 2010 in veste di fornitore di GP3, indicano che la mescola media insieme alla mescola morbida sarà la combinazione ideale per far fronte alle numerose sfide poste dal circuito tedesco, caratterizzato da molte sezioni veloci ma anche da zone più lente e più tecniche.

L’Hungaroring, su cui si è corso anche lo scorso anno, è molto più stretto e tortuoso, con poco grip. La temperatura ambientale e della pista è normalmente molto elevata, altro aspetto che rende particolarmente utile la combinazione media-soft.

I regolamenti 2012 prevedono che, in condizioni normali, ogni team riceva per il weekend di gara  sei set della mescola più dura e cinque set della mescola più morbida, che possono adesso essere usati in qualsiasi momento, dalle prove libere in poi. Per ogni gara Pirelli, inoltre, mette a disposizione il Cinturato intermedio per asfalto umido (quattro set per pilota) e il Cinturato da bagnato estremo (tre set per pilota).


Stop&Go Communcation

La Pirelli ha annunciato la scelta delle mescole per gli ultimi due Gran Premi che precedono il consueto break di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/f1-020712-01.jpg Gomme Pirelli medie e soft per i Gran Premi di Germania e Ungheria