Bilancio a due facce nella prima giornata di libere per la Ferrari, che al miglior tempo di Alonso contrappone i problemi di Raikkonen.

L’asturiano è riuscito ha sfruttare le Supersoft ed il grip crescente negli ultimi minuti di prove, che gli sono valsi la vetta della classifica grazie; per il finnico, invece, prove finite a causa di una magagna al cambio.

“Qui a Monaco ciò che conta di più in prova è fare il maggior numero di giri possibile, perché è una pista molto particolare e occorre avere un buon feeling con la vettura” ha dichiarato lo spagnolo col #14. “Nonostante la pioggia abbia ridotto il tempo a disposizione nel secondo turno, siamo più o meno riusciti a completare tutto il programma previsto e, con o senza turbo, la complessità di questo tracciato rimane sempre la stessa e fare bene in qualifica sarà fondamentale”.

“Le cattive condizioni meteorologiche purtroppo hanno influenzato la prima giornata di prove e dimezzato le possibilità di portare a termine il lavoro che avevamo in programma. Nel pomeriggio, dopo aver atteso quasi un’ora prima di poter scendere in pista, un problema al cambio mi ha impedito di terminare la sessione” ha commentato invece il campione del Mondo 2007.


Stop&Go Communcation

Moderato ottimismo in casa Ferrari, dopo le libere del GP di Monaco […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/14001_4mon-1024x682.jpg Giovedì a due facce in casa Ferrari