Dopo aver elogiato la bella, pur se avara di risultati, stagione vissuta da Jaime Alguersuari, il boss della Toro Rosso Franz Tost ha dichiarato che sarà un inverno pieno di lavoro per la scuderia faentina. I pochi punti raccolti nel 2010, che hanno portato la STR non oltre il nono posto costruttori, l’anno prossimo dovranno essere incrementati e saranno la base per gli sviluppi e per i miglioramenti necessari alla vettura.

Affinché le qualità dello stesso Alguersuari e del suo compagno Sebastien Buemi saltino fuori c’è bisogno che ai due venga affidata una monoposto molto più competitiva di quella vista in pista la scorsa stagione. “Non posso certo essere contento dell’annata appena conclusa” – ha detto Tost – “ci aspettano 3 mesi di duro lavoro se vogliamo tornare in pista con una buona macchina e se vogliamo assistere a buone prestazioni dei nostri drivers”.

Tost è parso comunque ottimista, il confronto con Lotus e Virgin non lo preoccupa, nonostante i due team abbiano annunciato numerose novità per la prossima stagione. “Sono molto soddisfatto del lavoro che si sta svolgendo” – ha infatti affermato – “credo che riusciremo a star davanti a Lotus e Virgin, ci stiamo impegnando molto e lo continueremo a fare per tutto l’inverno”.

Nella foto Franz Tost e l’ingegnere di pista Laurent Mekies

Andrea Carrato 


Stop&Go Communcation

Dopo aver elogiato la bella, pur se avara di risultati, stagione vissuta da Jaime Alguersuari, il boss della Toro Rosso […]

Franz Tost rivela che la Toro Rosso necessita di miglioramenti per il 2011: “Ci aspetta un lungo inverno”