Nel 2012 la Toro Rosso è riuscita a mettersi dietro soltanto le tre “cenerentole” Caterham, Marussia e HRT, ma per questa stagione la scuderia di Faenza punta a un deciso salto in avanti: come rivelato dal team principal Franz Tost, l’obiettivo è agguantare la sesta posizione nel Mondiale Costruttori.

“Lo scorso anno avevamo una macchina buona all’inizio, ma abbiamo perso terreno con lo sviluppo. Abbiamo compiuto una analisi dettagliata di cosa sia andato per il verso sbagliato, di quali erano le nostre debolezze, e speriamo di aver fatto tesoro di questa esperienza”, ha spiegato il manager austriaco.

“Sono abbastanza certo che adesso abbiamo una macchina molto più competitiva, e daremo ai nostri piloti maggiori chances di mettersi in luce”.

La STR8 è la prima vettura della Toro Rosso partorita da James Key, ex direttore tecnico della Sauber arrivato in sostituzione di Giorgio Ascanelli. Il contributo dell’ingegnere inglese sembra già significativo: “Ha costruito un ottimo gruppo di lavoro attorno a sé, e il suo metodo si sposa con la mia filosofia. Sono sicuro che la direzione che ha scelto sia quella giusta per noi, e mi auguro possa rimanere insieme a noi per un paio d’anni”.

Sarà un vantaggio anche la possibilità di contare su due alfieri già svezzati come Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne: “Entrambi hanno mostrato performances positive nel 2012”, conferma Tost, “e sono cresciuti. L’importante è offrire loro una macchina all’altezza, hanno ciò che serve per avere successo anche in Formula 1”.

Per la cronaca, la sesta posizione è lo “storico” piazzamento colto dalla Toro Rosso nel 2008, grazie soprattutto alla vittoria di Sebastian Vettel a Monza. Un risultato che permise alla ex Minardi di battere addirittura la sorella maggiore Red Bull.


Stop&Go Communcation

Nel 2012 la Toro Rosso è riuscita a mettersi dietro soltanto le tre “cenerentole” Caterham, Marussia e HRT, ma per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-080213-01.jpg Franz Tost guarda in alto: “Obiettivo sesto posto per la Toro Rosso”