Penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, che fa tappa ad Interlagos per il classicissimo Gran Premio del Brasile.

Il diluvio ha condizionato la corsa della domenica che, dopo vari giri dietro la Safety Car e le due interruzioni, regala il giusto spettacolo che i tifosi brasiliani aspettavano. Vittoria a Lewis Hamilton, che accorcia le distanze su Nico Rosberg per quanto riguarda le sue speranze di vittoria. Vediamo chi sale e chi scende dopo questo week-end carioca.

UP

Max Verstappen – Per fortuna che la FIA non l’ha vietato nelle piste. L’olandese è il vero piatto forte della domenica di pioggia sudamericana, regalando una rimonta impressionante dal 13° al 3° posto, fatta di sorpassi e manovre al limite. Se gli appassionati si sono divertiti è anche grazie a lui.
Felipe Nasr – Se la Sauber vedrà qualche punto in saccoccia è solo grazie al brasiliano, riuscito nell’impresa di finire a punti e compiendo così il sorpasso sulla diretta rivale Manor nella classifica costruttori. La pioggia ha aiutato, ma bisogna pur sempre portare alla fine la vettura.
Sergio Perez – Poteva finire sul gradino più basso del podio il messicano, ma Verstappen è stato incontenibile. Comunque, la Force India guadagna altri punti – anche grazie a Nico Hulkenberg – sulla Williams, uscita in malo modo da San Paolo.

DOWN

Romain Grosjean – Buttare al vento la miglior qualifica stagionale con un incidente nel giro di posizionamento sulla griglia nel pre-gara è cosa da principianti; peccato che a farlo sia il francese, costretto a non partire.
Kimi Raikkonen – Le condizioni non erano facili per nessuno, ma il finlandese s’addormenta alla vera partenza (sorpassato dalla Red Bull di Verstappen) e, successivamente, finisce a muro dopo un acquaplaning in pieno rettilineo.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1, che fa tappa ad Interlagos per il classicissimo Gran Premio del Brasile. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/f1-brasile-upanddown-14112016-1.jpg Formula 1 – Interlagos, Round 20