Sempre alla ricerca di nuove località, più o meno note, ma comunque economicamente munifiche, per allargare gli orizzonti della F1, Bernie Ecclestone sembra aver puntato il proprio mirino addirittura sul Caucaso.

Il sempre attivo boss del circus vorrebbe portare, in un futuro più prossimo possibile, la sua creatura a correre in Azerbaijan, Paese emergente dell’estremo oriente europeo, negli ultimi anni entrato nell’orbita degli sport motoristici grazie alla costruzione di un tracciato cittadino nella capitale, Baku, sul quale si sono disputate delle prove del mondiale GT.

Un approdo che potrebbe garantire alla Formula 1, come desiderato da Ecclestone, un buon ritorno in termini economici: “La loro intenzione sarebbe quella di ospitare un GP già nel 2015, ma credo sia un’ipotesi complicata, a meno che non si faccia a fine stagione. Ritengo che il 2016 sia uno scenario più probabile”, ha spiegato Bernie.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Questa l’ultima idea di Bernie Ecclestone per allargare i confini geografici del circus.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Ecclestone02.jpg Formula 1 in Azerbaijan nel 2016?