Con una sola settimana di distanza la Formula 1 torna in pista per il Gran Premio del Messico, attorno alla cornice festosa di Città del Messico.

Il Mondiale rimane ancora aperto, con Lewis Hamilton vincitore dopo le 71 tornate della gara. Nico Rosberg è 2° ma ancora saldo in testa al campionato, mentre una serie di penalità hanno portato Daniel Ricciardo a podio, al posto di Max Verstappen e Sebastian Vettel. Analizziamo chi sale e chi scende in questo week-end.

UP

Ferrari – Tralasciando le qualifiche, la Rossa ha finalmente azzeccato una buona strategia con il tedesco, capace di lottare per il podio fino all’ultima curva. Però, una penalità lo porta in quinta posizione, davanti al compagno di squadra Kimi Raikkonen. Un bicchiere mezzo pieno per gli ultimi due appuntamenti.
Marcus Ericsson – Troppe volte lo svedese finiva la gara nelle ultime posizioni o non brillava nelle prestazioni. Con una Sauber non certo competitiva riesce a raggiungere l’11° posto, sfiorando i punti che tanto servono alla squadra svizzera.

DOWN

Max Verstappen – L’olandese non si lascia intimorire nemmeno in questo fine settimana; purtroppo si ritrova nel torto, non concedendo la posizione a Vettel dopo un fuoripista e rispondendo irritato alle provocazioni del ferrarista.
Haas – Di male in peggio per la compagine statunitense, 19esima e 20esima rispettivamente con Romain Grosjean e il padrone di casa Esteban Gutierrez. Sono lontani i ricordi dell’inizio di stagione così come i punti iridati.
Commissione gara – La Formula 1 è uno sport automobilistico fatto di battaglie e sorpassi. Peccato che i commissari non la pensano così, lanciando penalità severe a chi non ha colpe e altre leggere a chi ha sbagliato completamente, inalando così molte proteste fra gli appassionati.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Con una sola settimana di distanza la Formula 1 torna in pista per il Gran Premio del Messico, attorno alla […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/10/f1-messico-upanddown-31102016-1.jpg Formula 1 – Città del Messico, Round 19