Il Circus entra nel cuore dell’Europa col Gran Premio di Spagna, regalando incredibili colpi di scena e confermando la nascita di una nuova stella.

Nessuno avrebbe scommesso sulla vittoria di Max Verstappen, da ieri il più giovane pilota di tutta la storia a vincere un Gran Premio iridato di Formula 1. Complice è anche l’incidente fra Nico Rosberg e Lewis Hamilton al primo giro, lasciando via libera alle Red Bull e alle Ferrari la lotta per la vittoria finale. Andiamo a dare un’occhiata tra chi sale e chi scende dopo questa domenica.

UP

Max Verstappen – Ritrovarsi su una Red Bull a campionato in corso, e in sostituzione di un Daniil Kvyat declassato in Toro Rosso, e i riflettori di tutti gli addetti ai lavori puntati addosso, l’olandese non sbaglia nulla per tutto il week-end, conquistando un’ottima seconda fila e ritrovandosi un po’ per fortuna e un po’ per merito sul gradino più alto del podio. Un nuovo talento è sceso in terra.

Daniil Kvyat – Non è facile ripartire da capo col morale a terra e con una vettura non certo ai livelli della Red Bull. Per il russo è stato un fine settimana difficile e con molti ostacoli, concluso con un 10° posto e il giro più veloce in gara. Brucia il fatto che se fosse stato lui al posto di Verstappen sarebbe stato in lizza per la vittoria…

Carlos Sainz – Lo spagnolo ha corso una gara in sordina, conquistando un 6° posto davanti al pubblico di casa e regalando anche qualche emozione con la terza piazza provvisoria dei primi giri. Non sarà stato scelto dalla Red Bull ma anche lui ha molto da dire in futuro.

DOWN

Nico Rosberg e Lewis Hamilton – Diciamolo con chiarezza: a tutti può capitare un incidente di gara, ma rischiare e compromettere tutto al primo giro non porta certo felicità nel box Mercedes. L’inglese è uscito fortissimo dalla curva 3 e il tedesco ha chiuso lo spazio un po’ tardi, mandando così il compagno sull’erba e concludendo così la gara di entrambi. Zero punti e una gara regalata agli avversari.

Ferrari – Troppe polemiche e pochi fatti per la Rossa, in difficoltà sulla pista spagnola per tutta la settimana. L’opportunità di vedere out le due Frecce d’Argento non capita tutti i giorni e il Cavallino spreca l’occasione. Raikkonen appare poco incisivo su Verstappen, mentre Vettel si ritrova a difendere la posizione da Ricciardo per una strategia non certo deliziosa.

Luca Basso


Stop&Go Communcation

Il Circus entra nel cuore dell’Europa col Gran Premio di Spagna, regalando incredibili colpi di scena e confermando la nascita […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/f1-spagna-upanddown-16052016-1.jpg Formula 1 – Barcellona, Round 5