Una prestazione maiuscola della VJM07 ha consentito a Sergio Perez di tornare fra i primi tre, dopo un 2013 da incubo.

Il messicano ha prevalso nel finale su un agguerrito Daniel Ricciardo, ma soprattutto ha battuto il ben più reclamizzato compagno di squadra, Nico Hulkenberg; una bella rivincita per lui, dopo il passaggio a vuoto in McLaren: “Questo podio è un risultato incredibile, uno dei più speciali della mia carriera, soprattutto dopo la stagione scorsa. È stata una sensazione fantastica tagliare il traguardo, perché ero in difficoltà e sapevo che le Red Bull stavano arrivando. Ho dovuto lottare anche con il mio compagno di squadra, dopo che al primo pit-stop mi sono trovato dietro; ho mantenuto la concentrazione per tornargli davanti, e ci sono riuscito mentre eravamo in battaglia con le Williams. È stato il momento decisivo”.

Dal canto suo, Nico Hulkenberg ha portato a casa un altro ottimo piazzamento, che lo consolida fra i migliori piloti in circolazione: “È un grande giorno per la squadra, sono felice per i ragazzi. La battaglia con Checo è stata corretta, nonostante ci fosse in palio il podio e si sia dato tutto. Il finale di gara è stato difficile, ho dovuto combattere sin dal momento in cui la Safety Car è rientrata; quando ero dietro Sergio sentivo di avere un ritmo migliore, ma viaggiare in aria sporca mi ha complicato le cose. Ho resistito a Ricciardo fin che ho potuto, poi sono riuscito a rimanere davanti a Vettel. Abbiamo dimostrato ancora di essere competitivi, speriamo di esserlo anche in Cina”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

In Bahrain ha battuto quotate avversarie come Red Bull e Williams, conquistando un piazzamento che al team mancava dal 2009.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Force-India02.jpg Force India, il podio che non ti aspetti