Nonostante abbia visto la bandiera a scacchi di Melbourne con entrambi i piloti, la VJM07 può e deve fare meglio.

Ne è convinto il vice-responsabile della Force India, Bob Fernley, che si dice soddisfatto del doppio arrivo in zona punti, ma ritiene che occorrano dei passi avanti: “È andata bene, ma non quanto avremmo desiderato; non siamo stati abbastanza competitivi sul passo di gara, su questo dovremo lavorare. Come anche gli altri motorizzati Mercedes abbiamo una buona affidabilità, quindi sta a noi fare in modo di poter lottare con McLaren e Williams”.

In Malesia arriveranno i primi sviluppi, ma per quanto riguarda la potenza pura, Fernley non crede che si possa migliorare di molto: “Da quel punto di vista i passi avanti saranno marginali, la prestazione vista in Australia non si è discostata molto dai risultati dei test invernali. Al contrario, per quanto riguarda l’aerodinamica la battaglia con gli altri team potrebbe iniziare ben prima dell’inizio della fase di gare europee”.

Federico Fadda


Stop&Go Communcation

Il risultato della gara australiana non ha soddisfatto pienamente la scuderia indiana, apparsa indietro rispetto alle altre motorizzate Mercedes.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Force-India01.jpg Force India: “Dobbiamo recuperare”