Dopo un susseguirsi di voci che ancora necessitavano delle dovute conferme, la Federazione Internazionale ha annunciato l’avvenuta firma del nuovo Patto della Concordia, in grado di porre finalmente fine alle diatribe di natura politica manifestatesi sul fronte dei regolamenti nel corso del campionato del mondo di F.1 edizione 2009.  

Ottenuta l’approvazione del World Motorsport Council – si legge in un comunicato diramato dalla FIA – l’altra notte il presidente Max Mosley ha firmato il Patto della Concordia con l’obiettivo di donare un lungo periodo di stabilità al sistema F.1. Il nuovo Patto, che avrà validità fino al 31 dicembre 2012, prosegue sulla stessa linea dell’accordo già siglato nel 1998, con le relative decisioni prese dalle opportune commissioni. Le squadre avranno ovviamente diritto di voto prima della ratifica”. 

Bocciata da tempo la proposta del ‘budget cap’, l’obiettivo delle scuderie coinvolte nel Circus resta comunque quello di ridurre sensibilmente i costi: “Come stabilito a Parigi lo scorso 24 giugno, i team hanno accettato un accordo restrittivo per fare in modo che le spese si attestino sul livello dei primi anni Novanta”. 

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Dopo un susseguirsi di voci che ancora necessitavano delle dovute conferme, la Federazione Internazionale ha annunciato l’avvenuta firma del nuovo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fia-1.jpg Firmato il nuovo Patto della Concordia valido fino al 2012: il Circus punta alla stabilità