È stata una giornata un po’ diversa dall’ordinario per la Scuderia Ferrari Marlboro. Mentre otto vetture e undici piloti si alternavano sul Circuit de Catalunya nella prima giornata dell’ultima sessione di prove invernali, il personale della squadra di Maranello era impegnato nella preparazione della 150° Italia per i quattro giorni di test che prenderanno il via domani.

I meccanici e molti dei tecnici sono già al Montmelò da domenica pomeriggio, visto che ieri la monoposto e i piloti di Maranello sono stati impegnati in una serie di filmati promozionali per i partner della scuderia. C’è stato quindi tutto il tempo per preparare sia la vettura sia il programma di lavoro di domani, quando scenderà in pista Felipe Massa. Proprio il pilota brasiliano, che ha preferito rimanere qui invece di fare ritorno a casa a Monaco, ha seguito con interesse lo svolgimento del test odierno.

Il telaio 287, reduce dal test di Vairano, sarà quindi dotato di diversi aggiornamenti tecnici, soprattutto legati all’evoluzione aerodinamica della macchina. Oltre alla valutazione delle nuove soluzioni, il tema centrale del test sarà l’analisi del comportamento degli pneumatici Pirelli.

Cancellato il test in Bahrain, mancherà un riferimento per quanto concerne prestazione e durata degli pneumatici con temperature elevate: da questo punto di vista il Mondiale partirà un po’ al buio ma tutti saranno nelle stesse condizioni. Manca anche una vera giornata di test sul bagnato ma su questo fronte sembra proprio che queste giornate in Catalogna non deluderanno le attese e già stamattina, con qualche spruzzata di pioggia, c’è stata un’avvisaglia.


Stop&Go Communcation

È stata una giornata un po’ diversa dall’ordinario per la Scuderia Ferrari Marlboro. Mentre otto vetture e undici piloti si […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-080311-09.jpg Ferrari oggi “spettatrice” sul circuito del Montmelò