Reduce dalla strepitosa vittoria conquistata nella ‘season opener’ di Sakhir, il due volte iridato Fernando Alonso ha fatto sapere di considerare le Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel come le vetture più veloci del lotto, pur ammettendo che questo non si può tradurre per gli uomini di Milton Keynes nella certezza di disporre di una monoposto in grado di aggiudicarsi il successo in Australia. 

Sotto il profilo puramente velocistico la Red Bull è davanti a tutti – ha spiegato il ferrarista – non si tratta di una sorpresa, perché già nel corso del 2009 Webber e Vettel sapevano essere rapidissimi. Ma un conto è avere la vettura più veloce, un’altra faccenda è vincere le gare”.     

Alonso lascia intendere che con gli pneumatici a mescola dura la Ferrari F10 può rivaleggiare in prestazioni con la Red Bull: “In Bahrain, quando io e Vettel utilizzavamo le gomme morbide, i tempi della RB6 erano per me inavvicinabili. Poi, una volta montate le dure, mi sono accorto di quanto stavo recuperando. Ci vorranno ancora un paio di Gran Premi per poter comprendere i reali valori in campo, ciononostante a Melbourne puntiamo a ribadire la nostra supremazia. A Sakhir il problema meccanico occorso a Sebastian ci ha in qualche modo agevolato, ma non è detto che in Australia ne avremo bisogno”.   

Nessuna perplessità, infine, sulla capacità della Ferrari di mantenere costanti i consumi: “Non credo che il sistema Red Bull sia più efficiente. Il discorso legato al consumo di carburante è uno dei temi del Mondiale 2010, in ogni caso siamo soddisfatti delle risultanze emerse già durante i test invernali”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Reduce dalla strepitosa vittoria conquistata nella ‘season opener’ di Sakhir, il due volte iridato Fernando Alonso ha fatto sapere di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/alonz.jpg Fernando Alonso sprona gli uomini Ferrari: “Red Bull velocissima, ma vincere il Gran Premio è un’altra cosa”