Impaziente di disputare il suo primo Gran Premio in carriera nell’abitacolo di una Ferrari F.1, il due volte campione del mondo Fernando Alonso ha ribadito che a contendersi il successo nel week-end inaugurale della stagione 2010 di scena il prossimo fine settimana in Bahrain saranno McLaren, Mercedes, Red Bull e ovviamente la compagine di Maranello, determinata a lasciarsi alle spalle un 2009 da dimenticare.  

Preferisco evitare previsioni – ha spiegato Alonso – in Ferrari desideriamo semplicemente restare concentrati sul nostro programma, cercando di ottenere il miglior risultato possibile in Bahrain. I favoriti per la vittoria finale sono Ferrari, McLaren, Mercedes e Red Bull, ma non saprei dire chi ha più chances di salire sul gradino più alto del podio alla domenica. Noi ci sentiamo pronti, ciononostante vogliamo essere campioni a novembre, quando la stagione sarà conclusa, e non a marzo. L’obiettivo logico è conquistare il titolo, e sappiamo di dover lavorare duro nei prossimi dieci mesi”. 

Alonso ammette comunque di essersi adattato al metodo di lavoro della Ferrari in tempi estremamente rapidi: “Quando un pilota cambia squadra, il primo ostacolo consiste nell’adattarsi alla nuova tipologia di lavoro del team. Personalmente mi sento a mio agio in Ferrari, e sono ansioso di tornare a vincere. Ho affrontato una dura preparazione in vista di questo momento, e non vedo perché non dovremmo riuscire nell’impresa di essere subito competitivi”.  

Ermanno Frassoni


Stop&Go Communcation

Impaziente di disputare il suo primo Gran Premio in carriera nell’abitacolo di una Ferrari F.1, il due volte campione del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fernan.jpg Fernando Alonso prevede una lotta a quattro in Bahrain: “La Ferrari non può dirsi l’unica favorita”