Fernando Alonso giudica positivamente il suo venerdì a Suzuka. Il pilota spagnolo, nel pomeriggio, ha ottenuto il 2° miglior tempo di giornata, percorrendo nei due turni un totale di 57 giri. Un risultato che appare in controtendenza rispetto alle difficoltà di Singapore, ma che tutto sommato non sorprende lo spagnolo della Ferrari.

“Quest’anno abbiamo visto tanti alti e bassi da parte di tutti i team, eccezion fatta per la Red Bull, a seconda della pista in cui ci trovavamo quindi non bisogna essere poi così sorpresi se oggi sembra che siamo andati meglio rispetto a Singapore, ad esempio”, ha dichiarato. “E poi oggi è soltanto venerdì: altre volte era andata così il primo giorno e poi non eravamo andati al di là del quinto posto in qualifica”.

“Infatti non credo che poi le cose siano così diverse rispetto a due settimane fa, anche perché la nostra vettura è sostanzialmente uguale”, precisa Alonso, che per il week-end pone un obiettivo: “Speriamo di poter lottare con McLaren e Red Bull ma sappiamo che non sarà facile”.

“Quello che possiamo dire è che le sensazioni odierne sono un pochino più incoraggianti rispetto alla gara precedente. Poi dobbiamo ricordarci che quest’anno le gare sono molto più aperte rispetto al passato, quando il risultato finale non si discostava molto dalla griglia di partenza: strategia, degrado degli pneumatici, DRS creano molta più incertezza e più spettacolo. Ad esempio, credo che qui vedremo molti più sorpassi rispetto al passato”, ha concluso il ferrarista.


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso giudica positivamente il suo venerdì a Suzuka. Il pilota spagnolo, nel pomeriggio, ha ottenuto il 2° miglior tempo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-071011-03.jpg Fernando Alonso: “Più incoraggiati rispetto a Singapore”