Con il suo quinto posto, Fernando Alonso è riuscito a mettere una pezza in un pomeriggio non ideale per la Ferrari a Melbourne. Nelle qualifiche Red Bull e McLaren hanno dato l’impressione di avere una marcia in più, ma lo spagnolo non si dà certo per vinto.

“È chiaro che questo risultato non ci può fare contenti ma non dobbiamo farne subito un dramma. Sicuramente non abbiamo saputo tirare fuori tutto il potenziale della vettura e dobbiamo capirne le ragioni. Rispetto a quello che si era visto nei test, qui ci siamo ritrovati più vicini a macchine che in Spagna erano molto più lontane”, ha spiegato l’asturiano.

“Ieri siamo andati bene e avevamo un buon feeling con la macchina mentre sin da stamattina la situazione è cambiata, ovviamente in peggio: vediamo come si svolgerà la gara. Nei test e nelle libere di ieri la nostra prestazione sulla lunga distanza era buona ed eravamo sicuramente più vicini rispetto a chi oggi sembra essere lontanissimo”.

Tutto sommato Alonso ritiene di avere buone chances per domani: “La quinta posizione in griglia non è poi male e mi consentirà di lottare per il podio in un gara che resta comunque aperta. Basti pensare a quello che era successo l’anno scorso, con Kubica partito sesto o settimo e poi secondo al traguardo. La McLaren ha fatto un bel passo avanti ma non scarterei a priori anche la Mercedes, che aveva impressionato a Barcellona nell’ultimo test”.


Stop&Go Communcation

Con il suo quinto posto, Fernando Alonso è riuscito a mettere una pezza in un pomeriggio non ideale per la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-260311-04.jpg Fernando Alonso: “Non facciamo drammi, il 5° posto non è male”