Terzo miglior tempo, ma soprattutto ben 110 giri percorsi (pari a oltre 500 chilometri). È stata una prima giornata di test a Barcellona decisamente positiva per la Ferrari, con Fernando Alonso che ha potuto scoprire il feeling con la F138 dopo essere stato assente nelle precedenti prove a Jerez.

“Mi sento abbastanza soddisfatto di questa prima giornata e posso dire di essere della stessa opinione di Felipe, la macchina è un altro pianeta rispetto a quella con cui siamo partiti il primo giorno di test lo scorso anno”, ha commentato lo spagnolo.

“Il lavoro in programma in questa prima sessione a Barcellona è principalmente dedicato a migliorare l’affidabilità, l’obiettivo infatti è quello di completare più di cento giri ogni giorno perché il test della prossima settimana sarà dedicato alla performance”.

Per l’asturiano il lavoro proseguirà fino a mercoledì, dopodiché lascerà i comandi a Massa. “Domani faremo quello che non siamo riusciti a fare oggi e penso sarà un lavoro concentrato sul set-up della macchina, per adattarla nel miglior modo possibile alle gomme”, ha spiegato Alonso.

“Conoscevo già dai dati raccolti a Jerez che macchina avrei trovato oggi qui, come più o meno sappiamo già, in termini di pezzi nuovi e dei decimi che ci daranno, cosa vedremo in Australia alla prima gara. Questo grazie al lavoro effettuato durante l’inverno in galleria del vento e che grazie a numerose prove ha confermato che i pezzi in arrivo dovrebbero darci i risultati attesi”.


Stop&Go Communcation

Terzo miglior tempo, ma soprattutto ben 110 giri percorsi (pari a oltre 500 chilometri). È stata una prima giornata di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/f1-190213-04.jpg Fernando Alonso: “Macchina su un altro pianeta rispetto a un anno fa”