Fernando Alonso, che domani prenderà il via dalla quarta posizione, non si è detto deluso dall’esito di queste qualifiche che hanno infiammato il pubblico di Valencia. Lo spagnolo ha affermato che, nonostante le grandi aspettative dei fans, all’interno del team era ben chiaro il potenziale che può sfoggiare qui la Ferrari.

“Non mi aspettavo che i cambiamenti imposti dalla Federazione rivoluzionassero le carte in tavola, sapevamo che avremmo potuto battagliare solo con la McLaren, mentre la Red Bull rimane la favorita. Vedremo se a Silverstone cambierà qualcosa”, ha puntualizzato.

Il ferrarista ha dovuto abortire il suo secondo giro veloce in Q3 perché non stava migliorando: “Cercavo di recuperare in ogni modo, ma quando mi sono reso conto che il mio tempo era superiore a quello già registrato ho pensato bene di tornare ai box per preservare un treno di gomme morbide per la gara”.

C’è già chi consiglia di mollare una stagione nata male, e chi non crede in possibili rimonte nemmeno nella corsa di domani. Alonso spiazza tutti affermando che il podio è ancora possibile, e che la decisione se insistere su questo 2011 dovrà essere presa dopo il prossimo GP: “Le diverse scelte strategiche in termini di soste ai box stupiranno tutti. Il nostro obiettivo è solo uno, il podio, e abbiamo la concreta possibilità di raggiungerlo”.

“Il lavoro di sviluppo della vettura sta procedendo bene, ma sappiamo di aver accumulato un ritardo di circa tre mesi dal punto di vista aerodinamico. Non sarà facile ma ci proveremo comunque”.

Eleonora Ottonello


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso, che domani prenderà il via dalla quarta posizione, non si è detto deluso dall’esito di queste qualifiche che […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-250611-03.jpg Fernando Alonso: “Il podio è ancora a portata di mano”