Sicuramente il confronto fra piloti di epoche differenti è uno degli argomenti più complessi da affrontare, ma che al contempo mettono pure gli appassionati gli uni contro gli altri a difendere i rispettivi beniamini. Fra costoro rientra sicuramente Fernando Alonso, il quale ha voluto placare i toni dopo le lusinghe ricevute settimana scorsa dal suo Team Principal, Stefano Domenicali.

In particolare è stato detto come lo spagnolo sia stato più rapido ad adattarsi all’ambiente Ferrari di Michael Schumacher, ma Alonso non ha voluto compiere paragoni: “Non so cosa posso dire se non che mi sono trovato subito a mio agio alla Ferrari – ha riferito in modo sincero – Poi sarà molto difficile ripetere quello che ha fatto Michael perché le condizioni sono molto diverse rispetto al decennio scorso. Detto questo, sto vivendo gli anni più belli della mia carriera e ciò mi fa essere molto ottimista per il futuro”.

Inoltre non si stupisce del fatto che piloti come Sebastian Vettel e Lewis Hamilton apprezzino, e forse mirino, alla Rossa: “Mi sembra normale che dicano una cosa come questa: tutti i piloti vogliono guidare per la Ferrari – ha aggiunto – Magari qualcuno lo dice apertamente, altri lo negano anche se lo pensano. Ciò comunque mi fa sentire ancora di più un privilegiato perché io alla Ferrari ci sono adesso e ci starò ancora tanti anni, almeno fino al 2016. Io sono contentissimo di avere un compagno di squadra come Felipe, con cui si lavora molto bene. Se un giorno dovesse venire qualcun altro non ci sarebbero problemi, anche se fosse Hamilton”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Sicuramente il confronto fra piloti di epoche differenti è uno degli argomenti più complessi da affrontare, ma che al contempo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f1-090811-alonso-wrooom.jpg Fernando Alonso: “Hamilton in Ferrari? Non ci sarebbero problemi”