Se i test invernali avevano dato buoni riscontri, l’inizio di campionato per la Ferrari ed il Vicecampione del Mondo Fernando Alonso non sono stati all’altezza delle aspettative. Il 4° posto all’esordio in Australia rappresenta il miglior risultato finora conseguito e soprattutto la vetta della classifica occupata da Sebastian Vettel dista già oltre 40 punti.

Lo spagnolo alla corte di Maranello è consapevole della delusione che serpeggia di fronte a queste prestazioni e non si nasconde: “Non è stato certamente l’inizio di campionato che speravamo, noi e tutti i nostri tifosi – ha commentato in modo laconico – I cinquanta punti in due non sono molti e siamo consapevoli che il livello della nostra prestazione non è sufficiente in questo momento ma sappiamo bene che le cose possono cambiare in fretta”.

Alonso è il primo all’interno della scuderia a spingere affinché vi siano palesi miglioramenti sulla vettura: “Dobbiamo lavorare tanto per migliorare, sotto ogni profilo – ha continuato nell’analisi – Il successo si raggiunge quando tutte le componenti rendono al meglio: macchina, strategia, pit-stop, piloti, nessuno escluso. Sono rimasto in contatto con i tecnici in questi giorni e so che non c’è pausa a Maranello nel lavoro di sviluppo della vettura”.

Il due volte Campione del Mondo a bordo della Renault conosce le capacità di reazione dei suoi uomini: “Ho fiducia nella squadra, c’è l’esempio dello scorso anno: in Turchia prima e in Inghilterra poi ci dicevano che dovevamo pensare all’anno successivo ma noi non abbiamo mollato e siamo arrivati a giocarci il titolo fino all’ultimo giro dell’ultima gara. Suona come uno slogan ma è la pura verità: mai mollare in Formula 1!”.

L’unica soddisfazione che consola in parte Fernando proviene invece dall’ambito calcistico: “Se la stagione automobilistica non mi ha dato ancora grandi soddisfazioni, almeno sul fronte calcistico ne è arrivata una – ha detto sorridendo – Sono stato molto contento per la vittoria del Real Madrid nella finale della Copa del Rey contro il Barcellona: era un titolo che ci mancava da tantissimo tempo”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Se i test invernali avevano dato buoni riscontri, l’inizio di campionato per la Ferrari ed il Vicecampione del Mondo Fernando […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f1-230411-alonso-cina.jpg Fernando Alonso: “Dobbiamo lavorare tanto per migliorare”