Tanto lavoro in casa Ferrari per le prime due sessioni di prove libere a Sepang. Ad ottenere il miglior crono dei driver di Maranello è stato Fernando Alonso, sesto nel secondo turno dopo aver effettuato un ottimo lavoro inerente le varie configurazioni dell’assetto e i diversi comportamenti della F2012 in base al carburante imbarcato ed alla mescola di gomme utilizzata.

“Come sempre qui in Malesia uno dei principali obiettivi del venerdì è cercare di abituarsi il più velocemente possibile a condizioni ambientali estreme” – ha spiegato il bicampione del mondo – “Soprattutto nei box si soffre tantissimo il caldo quando si rimane dentro l’abitacolo mentre almeno in pista arriva un po d’aria, anche se non è certamente fresca! Questa mattina abbiamo lavorato molto sul confronto fra diverse configurazioni aerodinamiche, alla ricerca della migliore combinazione”.

“Nel pomeriggio ci siamo invece dedicati principalmente al consueto lavoro del venerdì sugli pneumatici, girando con diversi livelli di benzina a bordo. Direi che su questo fronte sia le Medium che le Hard sembrano comportarsi abbastanza bene, tanto come prestazione sul primo giro che come degrado sulla lunga distanza. Abbiamo raccolto tante informazioni utili che adesso ci permetteranno di essere pronti per il resto del fine settimana. Oggi non ha piovuto ma sappiamo che qui il temporale può arrivare in qualsiasi momento, senza il minimo preavviso: dovremo essere pronti ad ogni evenienza”.


Stop&Go Communcation

Tanto lavoro in casa Ferrari per le prime due sessioni di prove libere a Sepang. Ad ottenere il miglior crono […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/120014mal.jpg Fernando Alonso: “Dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza”