Fernando Alonso non è sicuro che i contendenti al titoli siano ovvi. I progressi mostrati dalla Renault, nonostante la pesantissima assenza di Robert Kubica e la situazione poco chiara di McLaren e Mercedes potrebbero rimescolare le carte in tavola.

“Solo a Melbourne riusciremo a capire a che punto sono tutti i team” – ha dichiarato l’asturiano –“al momento sono contento perché abbiamo dimostrato di avere una monoposto affidabile. Se tutto andrà secondo i piani ci dovrebbero essere Red Bull, Ferrari, McLaren, Mercedes e Renault a combattere. Anche la Toro Rosso poi ha fatto passi da gigante”.

Alonso ha inoltre detto che la vera discriminante saranno le nuove coperture Pirelli: il veloce degrado, gli stop multipli e l’adattamento alle varie vetture renderà il tutto più interessante.

“Il degrado, per quello che abbiamo visto, è molto significativo” – ha chiuso il due volte campione del mondo – “avremo molti pit-stop e tante incognite, ma la situazione è la stessa per tutti”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso non è sicuro che i contendenti al titoli siano ovvi. I progressi mostrati dalla Renault, nonostante la pesantissima […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Alonso_03_01.jpg Fernando Alonso attende Melbourne per scoprire i rivali