Fernando Alonso non ha dubbi: la miglior monoposto vincerà il titolo 2011, poco incideranno le nuove gomme Pirelli, velocissime nel degrado, e le conseguenti strategie. Lo spagnolo ha ribadito che i pit-stop e la gestione degli pneumatici rivestiranno un ruolo importante, ma il campionato sarà comunque vinto dal team più forte.

“Alla fine, come al solito, la vettura migliore vincerà il titolo” – ha commentato il due volte campione del mondo – “la strategia sarà importante, forse due o tre gare saranno decise da questa, ma sull’arco di 19 o 20 gare (se il Bahrain dovesse essere reintegrato ndr) sarà sempre il miglior pacchetto scuderia, pilota, monoposto a venir fuori”.

L’asturiano ha comunque sottolineato che le scelte da prendere in gara circa il cambio gomme non saranno facili e che bisognerà prestare molta attenzione ad individuare la giusta strategia.

“Dovremo essere molto più flessibili” – ha chiuso Fernando – “a volte sarà meglio sacrificare qualche giro a fine gara, piuttosto che fare un’altra sosta ai box. Dovremo essere bravi ad adattarci velocemente a tutti gli scenari che si presenteranno in tutta la durata della corsa”.

Andrea Carrato


Stop&Go Communcation

Fernando Alonso non ha dubbi: la miglior monoposto vincerà il titolo 2011, poco incideranno le nuove gomme Pirelli, velocissime nel […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Alonso_19_03.jpg Fernando Alonso assolve le Pirelli: “Vincerà comunque il team più forte”