Il 6° posto in Canada ha certamente lasciato Felipe Massa con l’amaro in bocca per la grossa opportunità gettata al vento. Il suo contatto con le barriere di protezione nel tentativo di doppiare l’HRT ha infranto qualsiasi velleità non solo di podio, ma pure di successo. E in una situazione di difficile riconferma, per il pilota della Ferrari potrebbe essere stato un brutto colpo da digerire.

Tuttavia il brasiliano è giunto in Spagna con animo positivo: “Il circuito cittadino di Valencia mi riporta alla mente bei ricordi, legati alla vittoria che conquistai proprio nella prima edizione, nel 2008 – ha dichiarato ai media – Poi dovetti saltare la gara dell’anno seguente ma lo scorso anno fui ancora competitivo fino al ben noto episodio legato alla safety-car. Ci sono quindi buoni motivi per fare un altro bel weekend e le elevate temperature che si prevedono dovrebbero aiutare la 150° Italia a far lavorare bene le gomme”.

A Valencia, da quest’anno, ci saranno più chance di sorpasso: “Una delle critiche che sono state fatte a questo tracciato riguardava la difficoltà di superare altre vetture ma quest’anno, grazie al DRS, la situazione dovrebbe essere diversa, anche perché, come accaduto in Canada, ci saranno due zone in cui il sistema potrà essere attivato – ha proseguito nell’analisi – Come sempre, bisognerà cercare la migliore competitività della vettura, altrimenti si rischierà di perdere posizioni: in passato con una vettura più lenta si poteva cercare di fare da tappo e difendersi ad oltranza ma ora ciò non è più possibile”.

Mattia Fachinetti


Stop&Go Communcation

Il 6° posto in Canada ha certamente lasciato Felipe Massa con l’amaro in bocca per la grossa opportunità gettata al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/formula-1f1-220611-massa-europa.jpg Felipe Massa: “Valencia mi riporta alla mente bei ricordi”