È stata una domenica memorabile quella appena trascorsa a Rio de Janeiro da Felipe Massa, sceso in pista sul tracciato realizzato lungo le strade di Aterro do Flamengo, zona a nord della città, per dare vita alla prima edizione di uno spettacolo motoristico unico nel suo genere.

Giunto sabato nel capoluogo carioca per prendere parte alla conferenza stampa di presentazione, ieri il pilota brasiliano ha inaugurato lo straordinario evento organizzato dallo sponsor TNT aprendo una parata composta da 27 vetture del Cavallino Rampante a bordo di una Ferrari California e si è poi esibito in una doppia serie di giri dimostrativi al volante di una F10, la monoposto con cui la squadra di Maranello ha partecipato al Campionato del Mondo di Formula 1 nel 2010.

“È stato davvero incredibile guidare lungo le strade di Rio per un evento così speciale, davanti ad un pubblico abituato a vedermi solo a fine stagione in occasione del Gran Premio di San Paolo. L’emozione che ho provato e tutto il sostegno che ho sentito intorno a me saranno una motivazione in più per iniziare bene la stagione!”, ha dichiarato Felipe al termine della manifestazione, prima di intraprendere il viaggio che lo porterà in Australia, per la tappa inaugurale del Mondiale.

A proposito delle aspettative per l’imminente campionato, Felipe ha detto: “Credo ci sia il potenziale per lottare per le posizioni di testa, anche se attualmente non sappiamo dove siamo rispetto alle altre squadre. Tra quelle che finora si sono confermate competitive come McLaren, Red Bull e Lotus c’è anche la Mercedes, molto forte nei test invernali. Ma il momento della verità sarà la prossima settimana in Australia, nella sessione di qualifiche. Oggi per me quel che conta è la consapevolezza di aver fatto un buon lavoro e che la macchina mi abbia dato buone sensazioni, che sia ben progettata e più facile da guidare rispetto all’anno passato”.

Interrogato sul suo futuro Massa ha espresso il desiderio di rimanere in Ferrari: “Non so cosa accadrà, ma certamente l’obiettivo è quello di rimanere con il più famoso team di Formula 1 e quella che sento come la mia seconda famiglia da tanti anni. Dipenderà molto dai risultati, quindi non penso troppo al futuro e cerco di rimanere concentrato solo sul Mondiale che sta per iniziare”.

Nessuna pressione dalle critiche: “Fanno parte del mondo della Formula 1 e penso di aver dimostrato a quanti non avrebbero scommesso su di me di saper affrontare i momenti difficili. L’anno scorso dopo una prima metà di stagione estremamente complicata, non mi sono lasciato condizionare da tutto quello che sentivo dire e sono tornato competitivo come sempre, e quest’anno voglio ripartire con quella stessa motivazione”.


Stop&Go Communcation

È stata una domenica memorabile quella di Felipe Massa, protagonista di uno show cittadino a Rio de Janeiro prima di cominciare il Mondiale di Formula 1.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/f1-110313-01.jpg Felipe Massa, show a Rio alla vigilia del Mondiale: “Buone sensazioni”